Gli SKASSAPUNKA entrano nella KoB Records

 

IMG_0099

 

•Domanda d’obbligo, come sono nati gli Skassapunka e come nasce il Nome?

Gli SKASSAPUNKA nascono, come tante realtà musicali, nel 2008 a Lainate, in provincia di Milano, da un gruppo di amici con la voglia di suonare ed esprimere le proprie idee, con il sogno di far nascere

un progetto per crescere, da ogni punto di vista, insieme. Il nome SKASSAPUNKA è legato all’ “usanza” , in questo mondo, di scegliere un nome che contenesse al suo interno la parola SKA e visto che c’eravamo ne abbiamo trovata una che contenesse anche l’altro aspetto del nostro suono, il PUNK e quindi SKASSAPUNKA… Anche se il nostro cantante avrebbe voluto che ci chiamassimo POGO PIG…

• Il gruppo è composto da 9 elementi giusto? chi siete e come siete?

Si, siamo 9 uomini a provare in una saletta di 5 metri quadrati… Un bijoux, soprattutto d’estate. Giovincelli che vanno dai 21 ai 26 anni, più o

meno equamente divisi tra lavoratori e studenti universitari. Il gruppo che esiste dal 2008 è composto da Mirko (chitarra e voce), Mago (chitarra e voce), Fu (voce), Berta (batteria), Rey (tastiere, voce e, da poco, scratch) e Andy (basso); da un anno e mezzo si sono aggiunti Tom (sax), Jup (tromba) e Sers (trombone).

•A breve uscirà il vostro secondo album dopo “DI VENTO – IN VENTO”, emozionati?

Emozionatissimi!!! Perché rendiamo pubblico il frutto di tanta fatica ed è un album in cui crediamo davvero molto.

•Come si intitolerà e che album sarà, ci sono collaborazioni in vista? (Ma sopratutto quando?)

Il titolo dell’album sarà “IL GIOCO DEL SILENZIO” e sarà una BOMBA perché abbiamo preparato un miscuglio musicale esplosivo, ci abbiamo messo tutto, ma davvero TUTTO. Le collaborazioni sono poche ma ognuna indispensabile: ai cori hanno partecipato i “The UnderShower 710” , band emergente di amici incontrati nel nostro percorso musicale; alla tromba Alberto Capello, grande musicista e amico ormai da tempo; Enrico dei “Los Fastidios”, voce in “Libero e Ribelle”; Dema, cantante dei Talco, voce in “L’ultima notte”.

•Nel 2014 siete stati contattati dalla Kob Records, grazie alla quale pubblicherete “Il gioco del silenzio”, che significa per un giovane gruppo come voi?

Significa tante cose questo. Innanzitutto siamo orgogliosi di essere entrati in Kob Records, perché è per noi un’opportunità grandissima, siamo felici di lavorare con persone oneste, professionali e che credono in valori pienamente condivisi, nella nostra ancora piccola carriera musicale ci siamo resi conto che è difficile incontrare persone così. Parte di tutto ciò lo dobbiamo a Max, il nostro ex manager che è stato il primo a credere nel nostro progetto.

• In questi anni avete condiviso il palco con gruppi affermati come Banda bassotti, Persiana Jones, etc. che esperienza è stata?

Una bella esperienza sia dal punto di vista emotivo (abbiamo condiviso il palco con band di cui facevamo le cover quando abbiamo iniziato nel 2008) che dal punto di vista artistico perché condividere il backstage con queste band significa anche avere la possibilità di chiedere un parere sul proprio lavoro e osservare da vicino un live di un gruppo di quel calibro ti aiuta a comprendere le dinamiche del palco e quindi a migliorarle.

•Giovani Skassapunka e la politica, che rapporto avete?

Riteniamo la cultura un aspetto fondamentale per una svolta in un mondo in cui sicuramente c’è più che qualcosa che non funziona, per questo motivo cerchiamo di inserire nei nostri testi dei messaggi che abbiano un profondo messaggio sociale e umano, ci sentiamo potenziali artefici di un ragionamento su diverse tematiche, abbiamo la possibilità di essere responsabili di creare un pensiero che sia costruttivo, senza bandiere di partito.

Questo é il loro primo singolo dell’album “Il gioco del silenzio”
“IL GIORNO ZERO”

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...